fbpx

Red Paas

Il prodotto Red PaaS (Red Platform as a Service) è pensato per le aziende che preferiscono essere affiancate fino all’installazione e configurazione delle applicazioni e dei database utilizzati, così da dedicare le proprie risorse interne esclusivamente alla realizzazione e distribuzione dei propri contenuti.

Il prodotto Red PaaS (Red Platform as a Service) garantisce l’installazione e la configurazione delle applicazioni, delle librerie e del software richiesto, attività che si aggiungono alla creazione di un nuovo server cloud all’interno di una rete privata esclusiva accessibile tramite VPN.

Il prodotto Red PaaS mantiene tutte caratteristiche significative del prodotto Red IaaS per quanto riguarda la creazione di un nuovo server cloud, con l’aggiunta di un completo supporto relativamente al campo applicativo e di design delle risorse.

Con Red PaaS, chiunque può puntare forte sulla progettazione, implementazione e rilascio delle proprie idee, senza dover spendere risorse nella gestione dell’infrastruttura server e del parco applicativo.

Il prodotto Red PaaS fornisce un elevato livello di flessibilità nella gestione delle più comuni risorse computazionali e applicative ed è integrabile con ulteriori Servizi in cloud e contratti di Assistenza al cliente

Red PaaS in dettaglio

Un server cloud rilasciato attraverso il prodotto Red PaaS viene configurato con le seguenti caratteristiche:

  • Il server cloud è configurato per eseguire uno dei sistemi operativi (Red Hat, CentOS, Ubuntu, Windows, Windows Server) selezionabili dal catalogo proprietario Red Cloud
  • Il server cloud è creato sulla base di specifiche risorse computazionali (RAM e CPU) selezionabili in fase di creazione ed estendibili in ogni momento
  • L’installazione e configurazione degli applicativi, di pacchetti e del software richiesto sul server cloud vengono effettuate in fase di creazione dell’istanza
  • Tutti i server cloud appartenenti alla stessa organizzazione saranno associati a un segmento di rete privato ed esclusivo, accessibile all’esterno solo tramite VPN
  • Il server cloud è associato di default a un contratto di Assistenza applicativa della durata di 15 giorni, valido dalla data di rilascio dell’istanza
  • Il server cloud è associato automaticamente a un indirizzo privato. Ogni server cloud può comunicare con tutti gli altri server cloud all’interno dello stesso segmento di rete
  • Il server cloud è accessibile dall’utilizzatore tramite un user applicativo, di cui a seguito della creazione dell’istanza verranno fornite le chiavi d’accesso univoche. L’user applicativo ha permessi limitati nel server cloud in relazione alla tipologia dell’applicativo PaaS installato
  • La creazione del server cloud e tutte le installazioni sono effettuate tramite automazione, da cui segue che server cloud con le stesse specifiche risulteranno identici dal punto di vista funzionale
  • Il server cloud è configurato per garantire accesso ai Red Cloud users awx e support. Tali user sono utilizzati rispettivamente dai sistemi di automazione interni al cloud e per espletare operazioni di supporto, se richieste
  • La gestione dei router intermedi per l’instradamento dei pacchetti da e verso l’indirizzo privato dell’istanza server cloud è garantita dal core Red Cloud
  • In fase di creazione ciascun server cloud è dotato di uno spazio non persistente di dati da 25GB, strettamente legato all’esistenza dell’istanza. Su di esso sono eseguiti il sistema operativo e le applicazioni native di sistema

Red PaaS soluzioni aggiuntive

Contestualmente o successivamente al rilascio, un server cloud associato al prodotto Red PaaS può essere potenziato attraverso degli elementi aggiuntivi.

  • Il server cloud può essere configurato per accedere a spazio disco persistente aggiuntivo, la cui esistenza è indipendente dalla ciclo di vita dell’istanza stessa. Il prodotto Red PaaS garantisce che il nuovo spazio disco sia disponibile nel server cloud, partizionato e montato nel file system, pronto all’uso
  • Il server cloud può essere associato a uno o più dei Servizi in cloud atti a garantire visibilità pubblica all’istanza, backup dei dati o monitoring delle risorse
  • Il server cloud può essere associato a un contratto di Assistenza applicativa o di Assistenza professionale

Tipologia dell’applicativo PaaS

Gli applicativi installabili su Red Cloud sono tendenzialmente tutti gli applicativi sul mercato, compatibilmente con la versione di sistema operativo utilizzato. Se l’applicativo è già nel catalogo Red Cloud, questo viene installato tramite automazione, altrimenti l’installazione viene fatta manualmente per essere poi automatizzata.

Gli applicativi installabili usufruendo di un prodotto Red PaaS possono essere raggruppati in tre macro categorie

Web service

Gli applicativi di questa categoria, come Apache o Nginx sono installati utilizzando la configurazione di default ed eseguiti dall’user applicativo assegnato all’utilizzatore.

L’user applicativo è configurato per avere i permessi per eseguire un insieme di operazioni ed accedere a specifiche cartelle del server cloud

  • L’user applicativo ha accesso ai log del web service
  • L’user applicativo ha i permessi per gestire e verificare lo stato del web service, stopparlo e avviarlo
  • L’user applicativo ha accesso in lettura e scrittura su tutte le cartelle e sottocartelle della DocumentRoot
  • L’user applicativo non ha i permessi per modificare le configurazioni dell’applicativo, che rimane dopo l’installazione in ascolto sulla porta 80 rediretta nella DocumentRoot dell’applicazione, a meno di modifiche coperte contratto di assistenza applicativa di default dalla durata di 15 giorni

Questo tipo di applicazioni in genere sono installate in server cloud che dispongono anche di un servizio di accesso pubblico o un contratto di Assistenza applicativa abilitato.

Database

I database sono installati utilizzando la configurazione di default sul quale viene effettuato un tuning generale basato sulle risorse disponibili nel server cloud (per cui in generale è raccomandato installare il database in un’istanza ad hoc).

L’user applicativo è configurato per avere i permessi per eseguire un insieme di operazioni ed accedere a specifiche cartelle del server cloud.

Viene inoltre fornito un database user, tramite cui è possibile effettuare tutte le operazioni di creazione e manutenzione dei dati, import ed export inclusi.

  • L’user applicativo ha accesso ai log del database
  • L’user applicativo ha i permessi per gestire e verificare lo stato del database, stopparlo e avviarlo

Altri applicativi

Fanno parte di questa categoria tutti gli applicativi che non rientrano nelle casistiche precedenti. Gli applicativi sono installati utilizzando la configurazione di default ed eseguiti dall’user applicativo assegnato all’utilizzatore.

L’user applicativo è configurato per avere i permessi per eseguire un insieme di operazioni ed accedere a specifiche cartelle del server cloud

  • L’user applicativo ha accesso ai log dell’applicativo
  • L’user applicativo ha i permessi sudo per gestire e verificare lo stato dell’applicativo, stopparlo e avviarlo
  • L’user applicativo ha accesso a tutte le cartelle e sottocartelle che costituiscono l’applicazione
CARATTERISTICHE RED IAAS RED PAAS
Sistema operativo dal catalogo proprietario Red Cloud check check
Risorse RAM e vCPU configurabili check check
Provisioning server cloud automatico check check
Installazione di applicativi, librerie e software effettuata tramite automazione check
Contratto di assistenza applicativa della durata di 15 giorni dal rilascio check
Installazione e default tuning di database check
Installazione e configurazione di web service check
Segmento di rete privato ed esclusivo check check
Accesso sicuro tramite VPN personalizzata check check
Super-user con permessi di root check
User applicativo check
User Red Cloud di supporto check check
Gestione router intermedi e routing dei pacchetti check check
Red Cloud Firewall check check
25GB di spazio dati non persistente check check